2023_05_24 la plastica e il mare

la plastica e il mareL’associazione ACLEO e Scienza under 18 Pescara per l’Abruzzo hanno voluto focalizzare la loro attenzione su un argomento cruciale che riguarda, già da tempo, il nostro pianeta “Plastiche e mare”

Il tema dell’inquinamento ambientale è un problema sempre più grande che riguarda tutto il pianeta terra. Per molti dei rifiuti che gettiamo a terra non basta una vita (umana) perché spariscano dalla faccia della terra ma ci resteranno anche per i nostri figli, nipoti e così via. Pensiamo alla plastica, una volta che i materiali si saranno degradati, le molecole che lo componevano, saranno sparse nel nostro pianeta. Saranno invisibili al nostro occhio, ma continueranno lo stesso ad inquinare per sempre l’ambiente.La difesa dell’ambiente è l’unico modo per proteggere la Terra. Le donne sono decisive nelle rivoluzioni sociali e culturali, lo possono essere anche in quella ambientale. L’evento, rivolto ad un pubblico adulto ed interessato, intende affrontare un tema di grande attualità, plastica e inquinamento , attraverso la parola di donne che studiano questi temi e mostrano una alta sensibilità  per l’ambiente e il futuro. Smaltire in modo errato i rifiuti gettandoli a terra comporta un gravissimo danno per l’ambiente che si ripercuoterà nelle future generazioni. Oggi affronteremo il problema dell’inquinamento marino, sempre più grande.

 

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (comunicato plastica e mare.pdf)comunicato la plastica e il marecomunicato la plastica e il mare24 kB
Scarica questo file (mare e plastica-3.pdf)locandina la plastica e il marelocandina la plastica e il mare668 kB
Scarica questo file (Plastica e mare.jpg)invito la plastica e il mareinvito la plastica e il mare128 kB

2023_05_06 Biblioteca Piero Angela - Spoltore

intitolazione Biblioteca Spoltore Biblioteca Comunale di Spoltore

6 MAGGIO 2023

Piero Angela, il padre della divulgazione scientifica, ci ha lasciati il 13 agosto 2022. L’Italia lo sta ricordando dando il suo nome a luoghi culturali e/o legati all’educazione. A meno di un anno dalla scomparsa il nome di Piero Angela si è diffuso in tutto il Paese ed ora è la volta di Spoltore dove la biblioteca comunale, il 6 maggio verrà appunto intitolata a Piero Angela a testimonianza dell’enorme eredità lasciata nel mondo scientifico e culturale e sarà un modo per averlo “in memoria” per costruire il futuro.

Lo stesso Piero Angela, scherzava sul fatto di non aver paura della morte poiché gli era stato intitolato un asteroide, il «7197 Pieroangela» e  persino una conchiglia, «Babylonia pieroangelai», un mollusco. E chissà quante altre intitolazioni arriveranno in suo nome. Come recita la poesia di Joyce Lussu. "Chi ha detto che la vita è breve, Non è vero niente la vita è lunga quanto le nostre azioni generose quanto i nostri pensieri intelligenti…… La vita è infinita”

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Intitolazione biblioteca (2).pdf)intitolazione Biblioteca Spoltoreintitolazione Biblioteca Spoltore7180 kB

SLOW FASHION DAY

slow fashion day SLOW FASHION DAY

15 APRILE 2023

Si mangia di corsa nei fast-food, si compra con un semplice click ricevendo tutto in tempi brevissimi.  I vestiti si acquistano a prezzi bassissimi, si usano per poche volte per poi farli finire direttamente nella spazzatura.

Questo modo di agire sta portando molti danni all’ambiente e di conseguenza anche al genere umano. È possibile riuscire a cambiare questa tendenza negativa? Assolutamente sì... partendo dai banchi di scuola.

Studentesse e studenti vogliono far parte della soluzione e non più del problema e proprio in questa ottica che il MIBE, nell’ambito dell’Educazione Civica, ha scelto di approfondire l’argomento insieme alle proprie studentesse e ai propri studenti sempre protagoniste/i per cercare di proporre soluzioni innovative e sostenibili.

Il 15 aprile il MIBE ha organizzato lo SLOW FASHION DAY, una giornata dedicata alla conoscenza e al superamento creativo del fast fashion attraverso un incontro con docenti dell’ITS moda di Pescara e l’attivazione di laboratori creativi per trasformare e valorizzare i propri abiti.

In questa occasione hanno organizzato una videointervista ad alcuni negozi vintage di Pescara e invitato l’ITS moda di Pescara.

La moda veloce è un fenomeno che risale agli Anni Ottanta, quando alcuni brand americani iniziarono a produrre capi a basso costo perché prodotti in Paesi del terzo Mondo dove si poteva facilmente sfruttare la manodopera ed inquinare tutto perché nessuna legge tutelava né l’ambiente né i lavoratori.

Acqua passata?

No, il fast fashion oggi si è evoluto peggiorando il suo impatto sul pianeta, nonostante il global warming e tante altre emergenze ambientali, sociali ed economiche, richiedano una maggiore consapevolezza nella produzione e nel consumo dei beni e servizi.

Già in altre occasioni Il MIBE, scuola molto attiva sulla difesa dell’ambiente, si è occupato di questa problematica realizzando dei lavori interattivi nell’ edizione 2022 di Scienza Under18 e in occasione del Fla per il progetto “Racconti di scienza”, sempre in collaborazione con Su18 Pescara per l’Abruzzo.

Guidare studentesse e  studenti a uno stile di vita sostenibile non dovrebbe essere considerata un’aggiunta al “tradizionale programma”, bensì quale parte essenziale della cultura scolastica.

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (comunicato fast fashion.pdf)SLOW FASHION DAY 15 APRILE 2023SLOW FASHION DAY 15 APRILE 202341 kB
Scarica questo file (locandina 15 aprile.jpg)SLOW FASHION DAY 15 APRILE 2023SLOW FASHION DAY 15 APRILE 202353 kB

Quando scienza, letteratura e arte camminano insieme

2023_03_31 scienza, letteratura e arte camminano insieme/

Un nostro socio, con il quale  condividiamo diverse progettazioni,   il dottor Valerio Di Vincenzo, medico e  studioso  ha scritto: "Praticare l'impermanenza per conquistare la libertà. La ricerca di un approccio etico ed ecologico alla paura di morire".   Venerdì 31 marzo, alle ore 18 allo Spazio Matta di via Gran Sasso 53 a Pescara  si terrà “… e il naufragar m’è dolce in questo mare. Leopardi cosmicomico”. Questo è il titolo della presentazione in forma teatrale di alcuni tratti salienti del saggio.

Presentazione è un termine riduttivo per questo evento che vede il coinvolgimento, oltre dell’autore, di una squadra di performer che mette in gioco Tiziana Di Tonno (attrice e regista teatrale), Filippo Montefusco (filosofo e animatore culturale), Marcello Nicodemo (docente e autore), Erika Pisacco (autrice e direttrice editoriale) e Alessio Tessitore (attore e presentatore). Insieme daranno vita a uno spettacolo basato sull’omaggio che Valerio Di Vincenzo tributa al pensiero di Giacomo Leopardi. Tramite letture, musiche e immagini, verrà svelato un aspetto forse meno noto della produzione leopardiana, un universo “cosmicomico” affascinante in cui la poetica – troppo spesso ridotta all’ormai logora definizione di “pessimismo” – viene interpretata in maniera inedita, segnalando alcune evidenze rilevanti.

 

M'illumino di meno... 2023

 

M'illumino di meno 2023Anche quest’anno Scienza under 18 Pescara per l’Abruzzo aderisce a  M’illumino di meno, la Giornata del Risparmio Energetico, evento che vuole sensibilizzare i cittadini su di un tema delicato e necessariamente importante. La data fissata per quest'anno è giovedì 16 febbraio.

Tutte le sue sostenitrici e i suoi sostenitori virtuosi “scendono in campo” per un futuro” più illuminato”, all’insegna della razionalizzazione dei consumi energetici. Un comportamento energetico- sostenibile dovrebbe essere, in realtà, una prassi quotidiana, di tutti i giorni. Eliminare gli sprechi, i consumi superflui, oltre a costare meno alla collettività, rappresenta un passo in avanti verso la tutela dell'ambiente.

Quest’anno  otre a parlare di risparmio energetico e modalità di attuarlo , abbiamo pensato di impegnarci in maniera tale di risparmiare, l’energia “nascosta”. La nostra giornata sarà dedicata al riutilizzo di materiale che altrimenti andrebbe buttato e quindi sprecato e con esso il carico di energia nascosta.

Il valore delle idee: le risorse dell’immaginazione  per un mondo sostenibile
La nostra idea è stata quella di trasformare le scuole in cantieri  antispreco  dove progettare e produrre modelli con materiale riciclato, fare  esperimenti

I cantieri di questa giornata sono:
Secondaria di I grado Foscolo Pescara, Virgilio Pescara, Masci Francavilla, 
Scuole Secondarie di II Grado: Istituto Tecnico Statale «T. Acerbo» Pescara, Liceo Artistico, Musicale e Coreutico «Misticoni-Bellisario» Pescara, Liceo Classico «G. D’Annunzio» Pescara, Liceo Scientifico «L. Da Vinci» Pescara

Cosa faremo? lavori antispreco, «per non buttare creiamo» - Si progetteranno e/o  realizzeranno esperimenti di scienza sostenibile, modelli  con materiale riciclato trasformando  tutto ciò che è dismesso in «gioielli» salva pianeta

La documentazione della giornata verrà presentata sicuramente a maggio scienza e… non solo, a sottolineare che non possa risolversi in un appuntamento occasionale retorico e celebrativo di cui parlare  in modo estemporaneo, noi proponiamo  percorsi didattici ed interdisciplinari che ritornino nel lavoro annuale.

Il nostro impegno viene condiviso dall’Associazione Scuola Cultura ed Arte «Fulvio Luciani» (continua, ampliandone gli orizzonti,  l’attività dello storico Preside  Fulvio Luciani impegnato nel sociale ed espressione culturale del tempo)  e dalla Fondazione “Olos” onlus (persegue finalità di solidarietà sociale nei campi della promozione del "diritto alla  convivenza pacifica” che si ottiene coltivando l'umanità).

La razza umana è una sola… 2023

locandina gennaio 2023

La  razza umana è una sola…

Anche quest’anno puntuale, Scienza Under 18 Pescara per l’Abruzzo promuove l’incontro con le studentesse e gli studenti sul tema: “La  razza umana è una sola…tra scienza, storia ed arte”, che si terrà il 24 gennaio 2023 presso il teatro “Gianni Cordova”.  Coinvolgere le ragazze e i ragazzi in attività al di fuori dell’aula, creando occasioni di approfondimento e arricchimento culturale sono tra gli obiettivi di Scienza under 18 Pescara per l’Abruzzo. Nell’ambito della Giornata della Memoria, Su18 Pescara per l’Abruzzo organizza, quest’ anno, in collaborazione con l’associazione Scuola, Cultura e Arte “Fulvio Luciani” una mattinata speciale. A partire dalle 9.30, alunne ed alunni  delle scuole coinvolte saranno protagonisti e interagiranno con i relatori invitati a parlare sul tema della memoria. Il rispetto della persona e della diversità  sono prima di tutto valori, prerequisiti irrinunciabili di civiltà. Scienza, storia e arte, intrecciandosi, aspirano a conoscere, esprimere e chiarire il reale.

 

Come Su18 Pescara per l’Abruzzo ci stiamo impegnando con risultati molto positivi a portare nelle scuole la comunicazione della scienza, e quindi il dialogo tra scienza e società. L’intento è trasformare i banchi di scuola in laboratori in cui crescere e diventare tutor di pratiche «sensate» da trasmettere agli adulti. Avremo anche quest’anno la collaborazione dell’Assessorato alla cultura del Comune di Pescara.

 

Le/i  ragazze/i  delle scuole abruzzesi, invitati a partecipare, potranno rivolgere a relatrici e relatori le loro domande , ma saranno loro stesse/i  protagoniste/i con i lavori preparati per la giornata che vanno  ad inserirsi in un percorso pluridisciplinare avviato nelle scuole(tavolo della didattica) e che durante l’evento saranno comunicati nelle varie forme comunicative (tavolo della comunicazione) Di razzismo non si può parlare in modo estemporaneo ed avulso da percorsi didattici, la riflessione deve essere parte integrante della vita quotidiana. A scuola bisogna discuterne in maniera interdisciplinare. Oggi più che mai vogliamo essere promotori di una campagna di sensibilizzazione contro ogni forma di discriminazione razziale. «Coltivare la memoria è ancora oggi un vaccino prezioso contro l’indifferenza e ci aiuta, in un mondo così pieno di ingiustizie e di sofferenze, a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare», come dice Liliana Segre

 

Questo il programma della giornata del 24 gennaio 2023:

 

La giornata si aprirà con il brano musicale Schindler's List , a cura dell’Istituto comprensivo Pescara 1 e interpretato da Martina Perretti - Flauto traverso ; Arianna Di Pasquale - Fisarmonica

 

Saluto delle Autorità: Carlo Masci  sindaco di Pescara, Maria Rita Carota assessore alla Cultura; Gianni Santilli assessore alla pubblica istruzione

 

Intervento delle relatrici e relatori Carla Antonioli Presidente Associazione Scienza under 18 Pescara per l’Abruzzo, Maria Flavia Zucco già Dirigente di Ricerca, Istituto di Medicina molecolare, CNR, Roma, Giandomenico Palka, già ordinario di genetica medica dell’Università G. d’Annunzio Chieti-Pescara, Gianni Orecchioni storico saggista-Presidente editrice Carabba, Gianni Melilla Presidente dell’Associazione Scuola Cultura ed Arte «Fulvio Luciani»

 

Parteciperanno, con video e performance, le alunne e gli alunni della Scuola Secondaria di I Grado “U.Foscolo”, Liceo Scientifico L. Da Vinci, Liceo Classico G. d’Annunzio, Liceo Artistico Musicale Coreutico MIBE, Liceo Scientifico  “G.Galilei” Lanciano (Chieti)

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (comunicato 24 gennaio 2023.pdf)comunicato 24/01/2023comunicato 24/01/202341 kB
Scarica questo file (gennaio 2023 locandinaokok.jpg)locandina 24/01/2023locandina 24/01/2023111 kB

NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI 2022

locandina 30 settembre 2022

 

 

30 SETTEMBRE 2022

Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno , anche quest’anno l’Università degli studi “Gabriele D’Annunzio” organizza “La notte europea dei ricercatori” . Il tema centrale di questa edizione è “Il sapere che include”, e  richiama alla responsabilità attiva e all’importanza del ruolo che ciascuno di noi riveste nel quotidiano. Venerdì 30 settembre ,nel campus universitario di Chieti, dal primo pomeriggio a notte inoltrata, si susseguiranno gli appuntamenti previsti .L’obiettivo della manifestazione è creare e favorire occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini, per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante.

Il Campus  di Chieti ospiterà una serie di eventi preziosi .Da numerosi incontri con personaggi del mondo della scienza e della ricerca di fama internazionale a momenti di approfondimento coordinati dall’Università d’Annunzio e dedicati a vari campi del sapere , il calendario  è come sempre ricco e articolato.

Anche quest’anno l’Associazione Scienza Under 18 Pescara per l’Abruzzo sarà presente con

Uno Spazio espositivo interattivo di Su18 in cui

  • verranno presentati al pubblico una raccolta di manufatti realizzati nelle scuole(cantieri della scienza) dove i protagonisti assoluti saranno studentesse e studenti, attivi e sapienti fin dall’età scolare nel dibattito sui temi della scienza e della tecnologia, che tanta influenza hanno sulla vita di tutti i giorni, creando la premessa per una cittadinanza attiva e orientata all’innovazione come richiede la società del terzo millennio e stabilendo contemporaneamente una condizione per contenere la dispersione scolastica e l’abbandono ( Alto valore inclusivo della scienza)
  • Un intervento formativo a sottolineare che l’immagine, fissa o in movimento, è uno strumento formidabile per favorire l’apprendimento, lo sviluppo di competenze e di pensiero critico, in particolare quando i ragazzi in formazione sono gli autori dell’immagine stessa.

 “Immagini di scienza nella scuola. Scatti di scienza, dal progetto didattico allo scrigno di saperi della scuola” a cura di Antonella Testa -Università degli Studi di Milano, Carla Antonioli- Su18 Pescara per l'Abruzzo .

  • Nello spazio Su18 Pescara sarà presente una “scatola” per la raccolta e riciclo dei cellulari usati, attività portata avanti da Jane Goodall Institute Italia con la quale Su18 collabora .

 La presenza di Su18 sottolinea l’importanza del lavorare «in verticale», fino all’università: non si può più procedere “per sommatoria” accatastando l’uno sull’altro, in modo casuale e senza un disegno preciso e un progetto coerente, “pezzi” di formazione diversi. Occorre invece procedere con una politica sottile di intersezione, di incastro, organizzando e mettendo in pratica processi formativi basati sul confronto tra prospettive diverse e sperimentando, anche nell’ambito di questi processi, strategie di interazione complesse, quindi …..dai banchi di scuola ai laboratori di ricerca.

 

Buonsenso per la terra

buon senso per la terra«Mettiamo in atto pratiche di buon senso pensando alla nostra Terra»

Occuparsi a scuola dei temi che riguardano il nostro pianeta permette di progettare giornalmente strategie di azioni, guidando le giovani generazioni ad acquisire le competenze per meglio conoscere e controllare l’ambiente, il territorio e il mondo stesso. Quest’anno abbiamo pensato di focalizzare il nostro interesse sul tema dell’albero, fondamentale per la vita delle persone e dell’intero pianeta mettendo al centro dell’educazione la promozione dei diritti umani, la cooperazione internazionale, la sostenibilità ambientale.

  Il mese di novembre è stato dedicato alla lettura del libro “Il grande albero” di Susanna Tamaro con un percorso di illustrazioni create dagli studenti del Liceo.

Per celebrare la Giornata Nazionale degli Alberi (21 novembre) abbiamo piantato anche quest’anno, come ormai da diverso tempo facciamo, un albero nel giardino della scuola: si tratta di un leccio, tipico albero sempreverde della macchia mediterranea, in grado di tollerare la siccità estiva.

Il Conalpa onlus, associazione per la promozione della cultura degli alberi e la loro tutela, ci ha accompagnati, insieme ai Carabinieri Forestali Nucleo Biodiversità di Pescara, in questo percorso didattico che unisce un’attività pratica (la piantagione di un albero) a delle riflessioni globali, nello spirito di “pensare globalmente e agire localmente”.

Il percorso vuole essere uno stimolo al rispetto dell’ambiente quale parte integrante della vita quotidiana; a scuola bisogna discuterne in maniera interdisciplinare in momenti didattici che abbraccino l’intero percorso scolastico (dalla scuola dell’infanzia alla secondaria).

L’intento è trasformare i banchi di scuola in laboratori in cui crescere e diventare tutor di pratiche «sostenibili» da trasmettere agli adulti.

Un ringraziamento particolare va alla Dirigente Scolastica Raffaella Cocco per la sua capacità di proporre una progettazione che faccia “crescere” le nuove generazioni stimolandole allo spirito critico.

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (mibe  locandina giusta.jpg)locandina MIBElocandina MIBE77 kB

Festival Libri e Altre cose

13/11/2022

13 novembre 2022

Nell’ambito dell'edizione 2022 del Fla, il Festival delle letterature ed altre cose che quest'anno festeggia il suo ventennale e che negli anni ha visto crescere la sua importanza anche a livello nazionale attirando ospiti di prestigio e di importanza  internazionale, sarà presente Francesca E. Magni, autrice di “Secondo piano” un libro di racconti di scienza.

La scienza narrata vuole offrire il proprio contributo per stimolare le giovani generazioni a diventare protagoniste attive delle scelte che faranno, ascoltando ciò che è fuori per comprendere, interpretare e decidere. Uno degli obiettivi della narrazione è promuovere la curiosità verso il mondo della scienza, l'apertura nei confronti della conoscenza di ciò che ci  circonda in maniera critica in quanto la scienza si basa sulla domanda e sul dubbio  contribuendo a creare conoscenze vere e quindi una società rispettosa delle differenze. Nella narrazione scientifica cultura umanistica e cultura scientifica trovano una naturale sintesi e  le condizioni ideali per sviluppare un sapere nell’ambito di un processo formativo completo in cui l'evoluzione del pensiero scientifico (con i meccanismi che hanno assicurato l'evoluzione della scienza) si compie insieme all’evoluzione più generale della storia superando la vecchia separazione tra i percorsi umanistico e scientifico. La scienza è una delle componenti importanti e trasversali del mondo culturale, questa modalità comunicativa risulta molto stimolante.

Oltre al pubblico interessato e docenti dei vari ordini di scuola, saranno presenti alcuni  docenti del gruppo Su18Pescara per l’Abruzzo, che hanno lavorato sulla narrazione scientifica, uno dei filoni dell’attività che portiamo avanti qui da tempo, con i loro alunni e le loro alunne. La prof.ssa Annapaola Giansante per il Liceo Scientifico "Da Vinci", le professoresse Alessia Brignardello e Barbara Zallocco per il  Liceo artistico musicale coreutico “Misticoni Bellisario” ed il Professor Giovanni Mantini per l’Istituto tecnico statale “Tito Acerbo".

Poster per la pace

 

poster per la pace

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (poster per la pace 24 maggio 2021.jpg)poster per la paceposter per la pace312 kB

scienza under 18 edizione 2022

Maggio Scienza a Pescara: ragazzi protagonisti nella XIV edizione di Su18             

 locandina maggio 2022

Appuntamento a Pescara per l’edizione 2022 di Scienza under 18, la rassegna di comunicazione scientifica che da anni anima la città con una serie di eventi destinati alle studentesse, agli studenti e alla cittadinanza. A promuovere l’iniziativa è l’associazione Su18 Pescara per l’Abruzzo con il patrocinio del Comune di Pescara. Tra i partner dell’evento figurano le principali istituzioni locali, l’Università, le associazioni e le scuole della regione. L’obiettivo principale è quello di portare la scienza in piazza attraverso eventi altamente coinvolgenti.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (comunicato maggio 2022.pdf)comunicato maggio 2022comunicato maggio 2022136 kB
Scarica questo file (locandina maggio 2022.pdf)locandina maggio 2022locandina maggio 2022176 kB

Leggi tutto: scienza under 18 edizione 2022

Scatti di scienza: la bellezza di un’immagine

 

locandina scatti 2022

«Foto sospese»

delle studentesse e degli studenti  che hanno realizzato gli scatti  di scienza

Come ogni anno, anche in questa edizione 2022 le scuole di Pescara hanno partecipato  all’iniziativa “Scatti di scienza”, progetto congiunto di Scienza under 18 e del gruppo del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Milano, ma oltre che in modalità online, e a livello nazionale ,abbiamo deciso di fare una manifestazione in presenza dedicata a scatti all’interno di maggio scienza a Villa Sabucchi e poi una mostra presso la biblioteca “Emilia Di Nicola”.

Il 19 e 20 maggio a Villa Sabucchi, in presenza, abbiamo deciso  di presentare gli scatti realizzati dalle ragazze e dai ragazzi per “Scatti di scienza, dove le foto saranno “sospese” tra gli alberi del parco e dal 23 al 27  la mostra sarà visitabile nella biblioteca “Emilia Di Nicola”.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (comunicato scatti 2022.pdf)comunicato scatti 2022comunicato scatti 202260 kB
Scarica questo file (locandina scatti 2022.pdf)locandina scatti 2022locandina scatti 2022474 kB

Una bici per Greta

             

 Una Bici per Greta - Pescara  2022 

 

 bici per Greta

“Una bici per Greta”

Anche quest’anno la Fondazione “Olos onlus” con  “Scienza Under 18 Pescara per l’Abruzzo” e l’Associazione “Green Abruzzo” promuove una serie di attività dove il  filo conduttore è quello di incoraggiare lo sviluppo di azioni concrete che, partendo dall’ impegno individuale, siano in grado di sviluppare un effetto positivo sull’emergenza ambientale e climatica contemporanea, la vera protagonista. 

Leggi tutto: Una bici per Greta

Scatti di scienza on line 2021

             

 

Come ogni anno, anche in questa edizione 2021 le scuole di Pescara hanno partecipato  all’iniziativa “Scatti di scienza”, progetto congiunto di Scienza under 18 e del gruppo del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Milano, ma in modalità on line, e a livello nazionale, vista la situazione di pandemia.

Il 7 giugno, alla Mazzini, in presenza, abbiamo deciso  di presentare le fotografie realizzate dalle ragazze e dai ragazzi per “Scatti di scienza” accompagnate dalla scheda esplicativa. La giornata avrà inizio alle 9.30, a Pescara, nel cortile della scuola media Mazzini.

Le foto verranno appese e sempre nel rispetto della normativa Covid,  alunne ed alunni spiegheranno la loro scheda.

La mattinata sarà allietata da brani musicali scelti e suonati da alunne e alunni.

Seguirà una votazione e la dirigente Scolastica Elena Marullo consegnerà gli attestati alle/ai prime/i cinque scelte/i dalla giuria costituita da alunne/i.

Scienza under 18 è un’associazione nazionale dedicata alla diffusione della cultura scientifica su temi di storia e attualità della fisica e dell’astronomia. Dall’autunno 2009 al progetto “Scatti di scienza” collabora anche il Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo(Milano).

“Scatti di scienza”  si propone di diventare un luogo di sperimentazione e di confronto attorno alla valenza didattica della foto e del documentario scientifico. In questo campo della didattica, ancor poco coltivato, anche limitate esperienze possono costituire un contributo rilevante per mettere a fuoco nodi teorici e pratiche sperimentali. Singolarmente o a gruppetti, i ragazzi hanno scattato fotografie scientifiche assecondando la propria curiosità, fantasia e capacità di osservazione, con un’attività in classe spesso ben articolata: alcuni hanno documentato un istante significativo di un esperimento, altri hanno “immaginato” e preparato la fotografia prima dello scatto; altri ancora hanno colto la bellezza di un particolare fenomeno naturale, spesso mossi dalla sorpresa di osservare qualcosa di inaspettato; alcuni, infine, hanno pensato una sceneggiatura per un filmato. Lo strumento della scheda allegata allo scatto si è rivelato di grande importanza: ha vincolato i ragazzi a riflettere sul lavoro fatto e ha permesso di esplicitare impressioni, interessi per la ricerca di spiegazioni e interrogativi nati dall’osservazione dell’immagine”.

Su18 Pescara per l’Abruzzo  (Carla Antonioli)

20 giugno 2020 Orto in Dad

2020 Orto in DadGiornata mondiale per l’ambiente 2020

Venerdì 20 giugno 2020 presso il cortile virtuale della Mazzini

ORTO in DaD

«L’uomo deve evolvere verso uno stadio di mutualismo nelle sue relazioni con la natura. Se l’uomo non impara a vivere mutualisticamente con la natura, allora – proprio come un parassita ‘malaccorto’ o ‘inadatto’ – sfrutterà il suo ospite fino a distruggere se stesso’»

Eugene Odum (1913- 2002)

Ecologo statunitense, padre dell’ecologia degli ecosistemi

Il motto scelto per questa edizione della Giornata Mondiale dell’Ambiente (istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1972.), arrivata durante la pandemia mondiale da Covid-19, è “È il momento per la Natura”, per ricordarci che la crisi della biodiversità è una preoccupazione urgente, ma anche esistenziale

In coincidenza con questo appuntamento mondiale per la la fine della fine dell’anno scolastico, alla Scuola Media Mazzini, si rinnova l’appuntamento con le/gli alunne/i di prima media che durante l’anno hanno realizzato le loro attività laboratoriali, una mattinata speciale. Durante l’anno scolastico, partendo dai semi hanno seguito il ciclo vitale delle piante fino a vedere lo sviluppo di nuovi semi. Attraverso l’orto didattico alunne ed alunni capiscono lo stretto legame con la natura e l’importanza del rispetto dell’ambiente. In una società sempre più a rischio di cementificazione è molto importante dedicare attenzione alle “pratiche verdi” anche tra banchi e lavagne ed è bellissimo vedere i giardini delle scuole sottratti all’incuria, fiorire e diventare luogo di gioco e apprendimento per bambini e ragazzi.

Nell’orto s’impara che la diversità è una ricchezza che va coltivata e custodita. Lo scopo è quello di valorizzare la biodiversità nel mondo vegetale, per giungere a un’accezione più ampia della biodiversità in termini culturali e umani.

Quest’anno in maniera diversa , ma altrettanto significativa, dopo aver piantumato nei vasi e nell’orto di casa “le loro piante”, alunne ed alunni hanno condiviso le loro attività.. Dopo ampie riflessioni e “consigli di buon senso” per la difesa dell’ambiente , ciascuno ha mostrato i propri lavori. Abbiamo dato ampio spazio allo studio del compostaggio perchè i rifiuti stanno aumentando e costituiscono un problema urgente di cui dobbiamo occuparci!!! Il compostaggio non è altro che una semplice tecnica  per riciclare i rifiuti organici della cucina e del giardino. Sono stati realizzati “orti e giardini in bottiglia”per osservare la natura ed i suoi diversi elementi, tutti presenti nel piccolo ecosistema ed interagenti tra loro ( con materiale rigorosamente riciclato questo modello diviene un mediatore, un facilitatore nel processo di acquisizione delle conoscenze )………….

Inoltre il connubio tra arte e natura , per comunicare l’idea di bellezza ed armonia, lo abbiamo proposto con la scrittura, da parte dei ragazzi, di pensieri su “Mare e cielo al tempo del coronavirus” ispirati alle foto realizzate da un appassionato fotografo , Giuseppe Baldassarre, che ce ne ha donate tante nel periodo di lockdown .

Esperienza diversa ma altrettanto creativa e vivace , nuova.

Alleghiamo il manifesto

Attività svolta dalla classe ID della scuola Secondaria di I Grado “G.Mazzini” di Pescara

Docente referente Carla Antonioli

Dirigente Scolastico Elena Marullo

scienza under 18 online - edizione 2021

             

locandina scienza under 18 on line - edizione 2021

Quest’anno, vista la situazione pandemica, Su18 trasferisce i progetti degli studenti dalle piazze al web e propone un evento online nazionale centrato sui video prodotti dagli studenti di ogni ordine e grado. L’evento si chiamerà: Scienza under 18 onlineEdizione 2021 e si terrà dal 17 al 21 maggio 2021. 

L’evento sarà incentrato sulla visione e sulla discussione dei video prodotti dagli studenti durante l’a.s. 2020/2021. All’evento possono partecipare le scuole di tutta Italia.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Documento progetto Scienza under 18 2021 2021.pdf)documento scienza under 18 on line - edizione 2021documento scienza under 18 on line - edizione 2021137 kB
Scarica questo file (locandina Scienza under 18 online 2021.pdf)locandina scienza under 18 on line - edizione 2021locandina scienza under 18 on line - edizione 2021227 kB

Leggi tutto: scienza under 18 online - edizione 2021

25 gennaio 2020 Le razze umane non esistono

locandina gennaio 2020 

 25 Gennaio 2020 

Anche quest’anno puntuale , Scienza Under 18 Pescara per l’Abruzzo promuove l’incontro con gli studenti sul tema: “Le razze umane non esistono…tra scienza, storia e arte”, nell’ambito della Giornata della Memoria, che si terrà il 25 gennaio 2020 alle 9.30 al Museo delle Genti d’Abruzzo. Coinvolgere i ragazzi in attività al di fuori dell’aula, creare occasioni di approfondimento e favorire l’arricchimento culturale sono gli obiettivi di Scienza Under 18 Pescara per l’Abruzzo, che da anni promuove momenti significativi rivolti ai ragazzi del territorio regionale.

“Come Su18 Pescara per l’Abruzzo ci stiamo impegnando con risultati molto positivi a portare nelle scuole la comunicazione della scienza, e quindi il dialogo tra scienza e società. L’intento è trasformare i banchi di scuola in laboratori in cui crescere e diventare tutor di pratiche «sensate» da trasmettere agli adulti. Avremo anche quest’anno la collaborazione del Museo delle Genti d’Abruzzo ed il patrocinio del Comune di Pescara. Sarà presente la Dott.ssa Maria Flava Zucco che ha partecipato alla stesura del Manifesto di San Rossore del 2008,è stata Dirigente di Ricerca presso l’Istituto di Neurobiologia e Medicina Molecolare del CNR di Roma ed è una delle fondatrici dell'associazione Donne e Scienza di cui è stata presidente per tanti anni. E’ stata coordinatrice del Progetto europeo Anim.AL.See (5PQ), concernente gli aspetti bioetici della sperimentazione animale E' stata anche nel direttivo dell'EPWS (European Platform for Women in Science) ed è tuttora attiva in diversi progetti europei per la promozione delle pari opportunità nella scienza. Le/i ragazze/i delle scuole abruzzesi, invitati a partecipare, potranno rivolgere ai relatori le loro domande , ma saranno loro stesse/i protagoniste/i con i loro interventi e le loro sollecitazioni. che vanno ad inserirsi in un percorso pluridisciplinare avviato nelle scuole(tavolo della didattica) e che durante l’evento saranno comunicati nelle varie forme comunicative (tavolo della comunicazione). Di razzismo non si può parlare in modo estemporaneo ed avulso da percorsi didattici e soltanto per condannarlo a priori, la riflessione deve essere parte integrante della vita quotidiana. A scuola bisogna discuterne in maniera interdisciplinare. Oggi più che mai vogliamo essere promotori di una campagna di sensibilizzazione contro ogni forma di discriminazione razziale”.

«Coltivare la memoria è ancora oggi un vaccino prezioso contro l’indifferenza e ci aiuta, in un mondo così pieno di ingiustizie e di sofferenze, a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare», come dice Liliana Segre

Questo il programma della giornata:

Saluto delle Autorità

Lettura dell’indirizzo di saluto della Senatrice Liliana Segre dedicato alla giornata

Relazioni: Dott.Ssa Maria Flava Zucco, Arcangelo Merla Professore di Fisica Applicata all’Università G. d’Annunzio Chieti-Pescara, Carla Antonioli, presidente Su18 Pescara per l’Abruzzo , docente di scienze e matematica scuola secondari a ”G.Mazzini”

Parteciperanno, con video e performance, le alunne e gli alunni della Scuola Secondaria di I Grado G.Mazzini, Liceo Scientifico L. Da Vinci, Liceo Artistico Musicale Coreutico MiBe, Liceo Classico G. d’Annunzio ,Istituto Tecnico Statale T. Acerbo ,IIS A.Volta, IIS U. Pomilio Chieti.

Saranno presenti i Dirigenti Scolastici e rappresentanti di Associazioni culturali.

foto 1foto 2

foto 3

foto 4

6 giugno 2019 ORTO IN MUSICA

 

ORTO IN MUSICA

ORTO IN MUSICA

Mercoledì 6 giugno 2019 presso il cortile della Mazzini dalle ore 10.30

Manifestazione finale

Anche quest’anno in occasione della fine dell’anno scolastico, alla Scuola Media Mazzini, si rinnova l’appuntamento con le/gli alunne/i di prima media che durante l’anno hanno realizzato le loro attività laboratoriali, una mattinata speciale. Durante l’anno scolastico, partendo dai semi hanno seguito il ciclo vitale delle piante fino a vedere lo sviluppo di nuovi semi. Attraverso l’orto didattico alunne ed alunni capiscono lo stretto legame con la natura e l’importanza del rispetto dell’ambiente. In una società sempre più a rischio di cementificazione è molto importante dedicare attenzione alle “pratiche verdi” anche tra banchi e lavagne ed è bellissimo vedere i giardini delle scuole sottratti all’incuria, fiorire e diventare luogo di gioco e apprendimento per bambini e ragazzi.

Nell’orto s’impara che la diversità è una ricchezza che va coltivata e custodita. Lo scopo è quello di valorizzare la biodiversità nel mondo vegetale, per giungere a un’accezione più ampia della biodiversità in termini culturali e umani.

Dopo aver piantumato nell’orto “le loro piante” giovedì 6 giugno condivideranno le loro attività in questa ultima manifestazione in cui mostre interattive, multimedia, scatti di scienza saranno le modalità comunicative.

Anche quest’anno riproporremo il connubio tra i temi musica e orto per comunicare l’idea di bellezza musica ed armonia nell’orto. Ci saranno infatti degli intermezzi musicali in cui le/gli alunni di strumento si esibiranno allietando la mattinata.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (comunicato orto in musica 2019.pdf)COMUNICATO STAMPACOMUNICATO STAMPA70 kB
Scarica questo file (orto in musica2019.jpg)LOCANDINALOCANDINA444 kB

27 settembre 2019 La notte dei ricercatori


notte ricercatori 2019

NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI

27 SETTEMBRE 2019

Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno , anche quest’anno l’Università degli studi “Gabriele D’Annunzio” organizza “La notte europea dei ricercatori .Il tema centrale di questa edizione è la sostenibilità, nelle sue diverse accezioni, sociale, ambientale ed economica, come individuate nell’Agenda 2030 .Il motto scelto per quest’anno è”I CAN CHANGE THE WORLD”, proprio per sottolineare l’assunzione diretta di ciascuno rispetto al mandato della sostenibilità. Venerdì 27 settembre ,a Chieti, dalle 15 in poi, si susseguiranno gli appuntamenti previsti.Anche quest’anno l’Associazione Scienza Under 18 Pescara per l’Abruzzo sarà presente con la mostra di Scatti di scienza, video e proposte per attività future. L’obiettivo della manifestazione è creare e favorire occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini, per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante.

La città di Chieti ospiterà una serie di eventi preziosi .Da numerosi incontri con personaggi del mondo della scienza e della ricerca di fama internazionale ai momenti di approfondimento coordinati dall’Università d’Annunzio e dedicati a vari campi del sapere, il calendario della Notte dei ricercatori è come sempre ricco e articolato.

La presenza di Su18 sottolinea l’importanza del lavorare «in verticale», fino all’università: non si può più procedere “per sommatoria” accatastando l’uno sull’altro, in modo casuale e senza un disegno preciso e un progetto coerente, “pezzi” di formazione diversi. Occorre invece procedere con una politica sottile di intersezione, di incastro, organizzando e mettendo in pratica processi formativi basati sul confronto tra prospettive diverse e sperimentando, anche nell’ambito di questi processi, strategie di interazione complesse, quindi …..dai banchi di scuola ai laboratori di ricerca.

 

 

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (opuscolo_2019.pdf)notte ricercatori 2019 opuscolonotte ricercatori 2019 opuscolo773 kB
Scarica questo file (programma_NdR_2019.pdf)notte ricercatori 2019 programmanotte ricercatori 2019 programma1895 kB

3 giugno 2019 Scatti di Scienza

locandina scatti 2019

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (manifesto scatti 2019.pdf)locandina scatti 2019locandina scatti 2019361 kB

22 Maggio 2019 Manifestazione a Villa Subacchi

manifesto 2019Maggio Scienza a Pescara
XI edizione di Su18 Pescara per l'Abruzzo


Saranno protagoniste le scuole e le associazioni espositrici e visitatrici
Verrà svolta mercoledì 22 maggio, al parco di Villa Sabucchi. Saranno presenti il Sindaco Marco Alessandrini, l'Assessore alla cultura Giovanni Di Iacovo insieme a Carla Antonioli (Su18 Pescara per l'Abruzzo), Vera Cordova (LAAD onlus), Eleonora Sablone e Maurizio S. Pirocchi (GBC Italia), Dirigenti Scolastici, Docenti, Alunni/e delle classi espositrici e le Associazioni espositrici partecipanti.
Anche quest'anno ci sarà un evento speciale:

Green Apple Day of Service
"Carovana per il pianeta!"

Saranno molti gli eventi che si avvicenderanno nell'arco del mese, andando a rinnovare uno degli appuntamenti con la scienza più attesi da studenti e docenti. Tra le iniziative in programma ricordiamo "Scatti di scienza" in collaborazione con l'Università di Milano, il Museo delle Genti D'Abruzzo e l'Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara, "Orto in musica" cortile della Secondaria "G.Mazzini".
La direzione scientifica dell'evento è a cura di Carla Antonioli, coordinatrice di Su18 Pescara, docente di Matematica e Scienze della secondaria di I Grado "G. Mazzini" Pescara.
Il Comitato organizzativo è composto da Scienza under 18 Pescara per l'Abruzzo, ICPE3 Scuola Secondaria di I Grado G. Mazzini (DS Elena Marullo), Liceo Classico G. D'Annunzio (DS Donatella D'Amico), Istituto Tecnico Statale T.Acerbo (DS Annateresa Rocchi), Liceo Scientifico L. Da Vinci (DS Giuliano Bocchia ), LAAD, Pizzeria La Scuderia.
Sarà presente anche l'Università degli Studi "G. D'Annunzio" Chieti-Pescara con un'iniziativa
Verso la notte europea dei ricercatori 2019 «Custodiamo il domani»

Un ringraziamento speciale all'Assessore Giovanni Di Iacovo per la Sua attiva collaborazione.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (22 maggio 2019.pdf)manifesto 2019manifesto 2019513 kB
Joomla templates by a4joomla
Privacy Policy Cookie Policy